tel. 0974.931.391
cel. 320.1168668
cel. 329.5782296
info@campeggiomingardo.it
English Version
Campeggio
Mingardo
Servizi
offerti
Piazzole
camping
Bungalow
e comodità
Dove Siamo
Mappa
Luogo e Spiaggia
mare e natura
Escursioni
nel Cilento
Convenzioni
i Partners
Offerte e News
    Nessuna offerta presente.
Vedi tutte
Info e Prenota
* *
*
Persone: Accetto D.Lgs. n. 196/03 *
I campi segnalati con (*) sono obbligatori
apri/chiudi

Le Escursioni

Probabilmente, una volta che sarete arrivati al Campeggio Mingardo di Marina di Camerota e alle bellezze del Cilento alle quali si apre, non avrete molta voglia di spostarvi. Vi capiamo bene.

Tuttavia proprio perché siamo particolarmente affezionati a questa terra, vogliamo solamente segnalare alcune delle tantissime (ripetiamo: tantissime) escursioni che da qui, con tutta comodità, potrete intraprendere:

1. Scavi di Velia (distanza di circa 30 minuti) e Templi di Paestum (circa un’ora):
Ovvero quando il mare nasconde tesori. Velia, situata tra Palinuro e Agropoli, è conosciuta fin dall’epoca della Magna Grecia, quando era un punto di riferimento per le rotte commerciali verso l’Etruria.
Da un passato così illustre affiorano le testimonianze archeologiche raccontate dai suoi scavi.

A quel punto l’escursione della giornata non potrebbe trascurare i templi di Paestum, città devota a Poseidone, il Re del mare, e Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

2. Grotte dell’angelo di Pertosa (un’ora)
Cosa volete che siano, per la Natura, 35 milioni di anni. Un posto fiabesco, all’interno del quale ci si inoltra in parte in barca ed in parte a piedi, al seguito di guide capaci, che vi sveleranno le storie del mare e … della Terra.

3. La certosa di Padula (un’ora)
Altra perla del Cilento e del Vallo di Diano ad essere dichiarata dall’UNESCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità. La Certosa di San Lorenzo a Padula è la più grande d’Italia e di certo anche una delle più visitate.

4. Scavi e Basilica di Pompei (2 ore)
Si dice che ogni anno oltre 8 milioni di persone visitino Pompei. Chi per gli scavi, molti per il Santuario della Beata Vergine, oppure conosciuta come Basilica di Pompei, meta d’eccezione specialmente in occasione della Supplica alla Madonna del Rosario.

5. Statua del Cristo Redentore di Maratea (1 ora)
Poggia i piedi sulla terra nuda questo Cristo Redentore, simile al gigante che domina il porto di Rio de Janeiro. Una delle statue più alte del mondo per uno dei paesaggi più amati, capace di infiammare i cuori di scrittori del calibro di Montanelli e Pavese.

6. Capri (3 ore)
Sarebbe superfluo descriverla. Vi basti sapere che tramite il metrò del mare, la potrete raggiungere direttamente dal porto di Palinuro per andare e tornare in giornata.

7. Escursioni in barca
Se siete dei veri amanti del turismo fai-da-te del campeggio, l’escursione che fa al caso vostro è certamente quella in barca, alla scoperta delle grotte e delle calette tipiche del tratto di costa da Marina di Camerota a Capo Palinuro. Potrete partire direttamente dal campeggio per l’escursione più avventurosa e suggestiva.

8. Parco Nazionale del Cilento
Agli amanti del verde, invece, raccomandiamo di non perdere l’occasione per passeggiare nelle bellezze del Parco Nazionale, meglio ancora se accompagnati dall’esperienza e dalla professionalità di una guida.

Fateci sapere i vostri orientamenti: vi sapremo aiutare e consigliare con piacere.